Vicenza, furto di 300 chili di rame dal cantiere: tre arresti

I ladri, due moldavi e un rumeno, sono stati fermati dai carabinieri con la refurtiva a bordo dell'auto. Il colpo è avvenuto all'Arsenale di Vicenza

Tre persone arrestate e 300 chili di rame sequestrati assieme a 140 litri di benzina. È questo il bilancio dell'intervento notturno di una pattuglia dei carabinieri in viale San Lazzaro.

Verso le 4:30 del mattino di mercoledì i militari hanno bloccato una Tuareg dal vistoso colore verde colma di cavi di rame e di taniche di carburante. Dai controlli è emerso che si trattava di materiale rubato da un vicino cantiere dell'Arsenale. All'interno della vettura i carabinieri hanno trovato anche un tronchese usato per spezzare i cavi. 

In manette sono quindi finiti un rumeno 28enne residente a Vicenza e due moldavi di 23 e 24 anni domiciliati a Creazzo. I tre saranno processati per direttissima nella mattinata di giovedì con l'accusa di furto aggravato. L'auto, intestata al padre di uno di loro, verrà restituita al legittimo propietario. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento