Vicenza, proteste in carcere, a fuoco una cella

Il carcere di San Pio X ha rischiato di essere evacuato dopo lo scoppio di un incendio all'interno di una cella. In segno di protesta, i detenuti hanno distrutto tutti i mobili e bruciato i materassi, due agenti all'ospedale

Venerdì sera una protesta è scoppiata all'interno del carcere di San Pio X: alcuni detenuti hanno prima distrutto tutti i mobili  all'interno della loro cella e poi, divelti i termosifoni, hanno appiccato un incendio, bruciando i materassi e utilizzando dell'alcol come accelerante delle fiamme. Il fumo ha subito invaso i nove metri quadri della cella situata al secondo piano, facendo scattare l'allarme. Momenti di panico nell'interno dell'edifico, con il rischio di una difficile evacuazione, poi gli uomini della polizia carceraria, armati di estintori, hanno avuto la meglio sulle fiamme. Illesi i detenuti, due agenti sono finiti in ospedale a causa del fumo tossico ispirato, per loro sette giorni di prognosi. 

Come riportato da Il Giornale di Vicenza, non è la prima volta che all'interno del carcere di San Pio X scoppiato delle proteste. Il penitenziario sulla carta dovrebbe ospitare al massimo 150 detenuti, ma i reclusi sono il doppio. Per questo motivo ai prigionieri è stata lasciata la libertà di girare liberamente pr i corridoi, con  le celle aperte, ma la situazione è ogni girono più difficile. 

"È solo l´ultimo episodio - ha dichiarato Luigi Bono, segretario provinciale del Sappe -. Gli operatori di polizia penitenziaria lavorano in costante stato di emergenza dibattendosi tra tagli al personale e ai mezzi di servizio. A questo si aggiunge un nuovo problema, quello della tanto decantata sorveglianza dinamica. Ci sono tensioni continue, ma si è preferito lasciare aperte le porte delle celle e far girare nei corridoi, a non far nulla, i detenuti. Si è creato così un regime aperto che ha acuito l´ozio e favorito le tensioni"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento