Vicenza, profughi: 35 euro al giorno fino all'appello per la richiesta d'asilo

Dopo l'intervento della Caritas, una nuova circolare della prefettura allunga il periodo di aiuti economici ai migranti. I 35 euro al giorno copriranno le spese dei profughi fino all'appello per la richiesta d'asilo, circa due anni

Alcuni profughi ospitati a Vicenza in fila per il cibo

L'aiuto economico ai migranti durerà due anni. La Prefettura di Vicenza ha, infatti, deciso che il sistema di accoglienza accompagnerà i profughi fino alla fine dell'appello per la richiesta di asilo. A renderlo noto il direttore della Caritas diocesana Don Giovanni Sandonà, che martedì è stato ascoltato dalla commissione servizi del Consiglio comunale. 

Come riportato da il Giornale di Vicenza, i profughi al momento ospitati in città sono circa un migliaio. La spesa annua per il loro sostentamento è di circa 13 milioni di euro, un cifra che ora potrebbe raddoppiare. Sino ad oggi, infatti, i 35 euro al giorno utilizzati per le necessità dei migranti venivano corrisposti fino alla valutazione della richiesta d'asilo. Nella maggior parte dei casi la domanda viene bocciata, ma i migranti hanno diritto a fare ricorso. In termini di tempo, un profugo resta nel limbo della richiesta d'asilo per almeno un anno. In questo periodo viene ospitato e sostenuto con i 35 euro al giorno corrisposti alle cooperative che lo prendono in carico. Ora la somma verrà concessa anche per l'appello consentendo ai migranti di rimare per un altro anno all'interno del sistema di accoglienza. 

La misura ha lo scopo di non abbandonare il migrante che spesso, dopo la bocciatura della richiesta d'asilo, sparisce nel nulla. 

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

  • Travolto sulle strisce pedonali: muore anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento