Vicenza, polemiche su viale Cricoli, i nomadi: "Mai visto prima il progetto"

Dopo che il consiglio comunale aveva varato la linea dura con i nomadi di viale Cricoli, ora sono le famiglie sinte ad alzare la voce:" Se Variati vuole usare il bastone, lo useremo anche noi"

Si va al muro contro muro tra amministrazione e le famiglie sinte di viale Cricoli, che al  nuovo campo non voglio proprio andare. 

 Le frasi piuttosto pesanti  pronunciate dal consigliere Claudio Cicero, che ha paragonato i nomadi ai  maiali, e il pugno duro agitato sui giornali  dall'amministrazione, non li spaventano. Dopo i 300mila euro spesi per sistemare il vecchio campo fatiscente, quello nuovo rischia di rimanere vuoto

Le famiglie sinte protestano per il mancato coinvolgimento nella progettazione di quella che sarà, o dovrebbe essere, casa loro. «Variati usa il bastone, lo usiamo anche noi, non ci hanno mai chiesto di firmare alcun progetto. Non vogliamo la guerra ma saremo irremovibili» La spiegazione da alcuni degli abitanti del campo provvisorio a Il Giornale di Vicenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Vicenza misteriosa: le fiabe sui luoghi segreti

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Fermato al casello con coca e ero nel vano motore: arrestato 32enne

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento