Vicenza, picco d'influenza: due morti in poche ore

L'influenza suina si è presentata più forte del previsto, l'epidemia esplosa prima di Natale non sembra volersene andare, due anziani le prime vittime del virus, malato un vicentino su dieci

Il virus H1N1 torna a far paura, l'ondata di influenza suina che quest'anno si è presentato più aggressiva del previsto non tende a diminuire. Dalla vigilia di natale un vicentino su dieci sarebbe stato affetto dall'influenza suina che comporta, nel migliore dei casi, svariati giorni a letto con la febbre alta. Il virus ha anche mietuto le prime due vittime, due anziani residenti in città con problemi di cardiovascolari e di insufficienza respiratoria, morti in poche ore nel reparto di rianimazione del San Bortolo. 

L'influenza suina, la stessa che aveva messo in allarme i medici nel 2009 e nel 2011, quest'anno si è presentato particolarmente aggressivo e come se non bastasse al ceppo californiano si sono aggiunte due nuove varianti, Texas H1N1 e B Massachusset,Maggiormente a rischio gli anziani, e i bambini tra 1 e 5 anni ed in questi giorni è bum di accessi al pronto soccorso, con il filtro dei medici di famiglia che rischia di saltare. 

«È una forma pesantissima - ha spiegato al Giornale di Vicenza il primario del pronto soccorso Vincenzo Riboni - che aggredisce anziani e giovani. Qui da noi arrivano prostrati, disidratati, respirano a fatica. Fra i più vecchi determina complicazioni molto gravi, infezioni polmonari, scompensi di cuore, gastroenteriti». Il Veneto è la terza regione per numero di casi dpo Molise e Campania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Frontale tra auto: grave un bimbo di soli due anni, feriti anche i genitori

  • L'abete di papa Francesco, «risparmiato da Vaia, stroncato dalla mano dell'uomo»

  • Mancano un milione di laureati: ecco le professioni più richieste

  • Il piccolo Davide non ce l'ha fatta: è morto 5 giorni dopo l'incidente

Torna su
VicenzaToday è in caricamento