Aggressione ai carabinieri: in carcere 31enne

La squadra mobile di Vicenza ha prelevato nella propria abitazione Anes Ben Hassine, tunisino plupregiudicato condannato in via definitiva per aver picchiato a Padova dei militari durante un controllo di routine

La squadra mobile di Vicenza, coordinata da Davide Corazzini, nei giorni scorsi ha rintracciato in un appartamento in Corso San Felice e Fortunato a Vicenza Anes Ben Hassine, 31enne pluripregiudicato, condannato in via definitiva a nove mesi di reclusione.

L'uomo, cittadino tuniso in possesso di regolare permesso di soggiorno per lavoro e residente in città con moglie e figlio, è stato riconosciuto responsabile di un episodio di violenza avvenuto a Padova nel 2015.

Il giorno di Santo Stefano, in via Sorio al confine tra i quartiere San Giovanni e San Giuseppe del capoluogo patavino, lo straniero è stato fermato dopo aver aggredito due militari dell'Arma che stavano effettuando un servizio di controllo. Hassin, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, ora dovrà scontare la sua pena nel carcere di Vicenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Dimentica l'auto accesa al parcheggio per un’ora e va a lavorare: arrivano i carabinieri

Torna su
VicenzaToday è in caricamento