Vicenza, "Non va a scuola": bimbo allontanato dal campo nomadi

A 7 anni ha dovuto dire addio, almeno per il momento, a mamma e papà. Negli scorsi giorni il bambino è stato allontanato da una dei campi nomadi del vicentino, i suoi genitori non lo portavano a scuola ed avevano avuto guai con la giustizia

Il tribunale dei minori ha affidato, temporaneamente, un bambino di 7 anni ad una famiglia adottiva, seguita da una struttura protetta. I genitori del piccolo, vivono in un campo nomadi del vicentino da qualche tempo. Non lo hanno mai mandato a scuola, nemmeno per un giorno nonostante i tanti avvisi ricevuti.

Come riportato sulle pagine del Il Giornale di Vicenza, la coppia, 27 anni lui, 25 lei, era stata segnalata più volte agli assistenti sociali, proprio per il modo in cui stavano crescendo il loro primogenito. Dopo l'allontanamento del bambino, restano a vivere nel capo altri fratelli più piccoli non ancora sotto l'obbligo scolastico. I genitori dei ragazzi si sono trasferiti a Vicenza, dopo aver girato i campi di buona parte del Nord Italia ed in particolare del Mantovano. Da quella zona sarebbero fuggiti con l'avvicinarsi di una serie di provvedimenti giudiziari, entrambi infatti, sarebbero stati immischiati in attività illegali. In un caso, avvenuto quando loro figlio aveva 5 anni, lo portarono in macchina durante un colpo in un centro commerciale, divenuto velocemente una rapina impropria. Un precedente che ha, ovviamente, pesato sulla decisione del tribunale dei minori. Solo se dimostreranno di essere dei buoni genitori potranno riabracciare loro figlio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Droga tra giovanissimi: scoperta serra artigianale in casa, in manette due coinquilini

  • Il LaneRosso Vicenza sempre più protagonista

Torna su
VicenzaToday è in caricamento