Vicenza, nomadi in viale Cricoli o senza luce

Dopo il consiglio comunale, passa la linea dura, le roulotte devono tornare nel campo di viale Cricoli, altrimenti resteranno senza servizi, concordi maggioranza e opposizione

Se i nomadi non vorranno tornare al campo, messo a nuovo, di viale Cricoli, subiranno una progressiva diminuzione dei servizi nel campo provvisorio. e' andata a finire così la discussione di carattere urgente richiesta dal consigliere d'opposizione francesco Rucco in consiglio comunale a Vicenza martedì sera. Il sindaco Achille Variati, pur con variazioni sul tema, ha deciso per la linea dura contro i nomadi del campo, non lasciando spazio ale polemiche con l'opposizione. 

Secondo quanto riportato da il Giornale di Vicenza il sindaco ha dichiarato: "Tornare in viale Cricoli è l´unica alternativa. Se pensano di restare nell´area Aim a tempo indeterminato con tanto di allacci si sbagliano. Se il dialogo sarà difficile applicherò la legge. Non si vogliono spostare? Bene, i servizi nel campo provvisorio verranno meno: è pacifico. La comunità rom e sinta non può chiedere privilegi: e non li avrà".

la presa di posizione non mette però fine al discorso, le famiglie residenti in viale Cricoli, infatti, lamentano l'impossibilità di mantenre all'interno del campo le loro auto e alcuni problemi legati alle nuove condotte, in coerenza con la loro decisione di non aver mai firmato il progetto di riqualificazione del campo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo, occhi puntati sul Bacchiglione: piena prevista per mezzanotte

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

  • Fatture false con una società "cartiera": sequestrati 680mila euro a una SpA

  • Pedone investito post tamponamento tra auto: strada chiusa, pesanti disagi sul traffico

  • In escursione su Cima Mandriolo con il cane, l'animale si sporge e precipita nel vuoto

  • Lr Vicenza - Ravenna con l'incubo maltempo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento