Vicenza, scoperto market della droga con affittuario insospettabile

La volante della polizia è intervenuta in via Visonà, una traversa di via Riello, dove un albanese e due tunisini detenevano 3 chili di marijuana

Operazione della squadra volante di Vicenza per sgominare l'ennesimo sodalizio ai fini di spaccio. In manette sono finiti T.A., tunisino del 97, G.k, albanese 38enne e  S.A. tunisino del 92. Un 26enne di Dueville è stato denunciato per reato in concorso. Denunciata anche una minorenne per aver esibito un documento non suo, di cui era stato denunciato lo smarrimento. 

Gli agenti, dopo un'attività di indagine, sono arrivati in via Visonà 12 e hanno subito notato il vicentino che, in auto, stava consumando un panino. Sapendo che era affittuario di un appartamento, i poliziotti gli hanno chiesto spiegazioni ma l'uomo non ha saputo dare risposte convincenti nè le chiavi. Così gli uomini di viale Mazzini hanno suonato e si sono fatti aprire: in casa hanno trovato la droga, i tre stranieri e una minore che frequenta una scuola superiore della città

L'albanese, durante il controllo, ha tentato la fuga gettandosi da secondo piano ma, dopo qualche metro, ha dovuto fermarsi a causa delle fratture riportate. I sanitari del 118 e una volante l'hanno recuperato in via Borella. L'uomo è piantonato al San Bortolo. 

Il 38enne di origine albanese era già stato colpito da foglio di via che, però, non aveva rispettato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

  • Operaio schiacciato dal muletto: è grave

  • Frontale tra auto: grave un bimbo di soli due anni, feriti anche i genitori

Torna su
VicenzaToday è in caricamento