Vicenza, lite in famiglia: in giardino i carabinieri trovano la marijuana

I militari, intervenuti per una lite tra conviventi, contattati da una donna che stava discutendo con il proprio compagno, hanno poi trovato in giardino una pianta alta oltre 2 metri

La pianta ritrovata (foto CC)

Nel primo pomeriggio di giovedì carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Vicenza hanno denunciato in stato di libertà un cittadino italiano, 46enne di Vicenza, per produzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i militari, intervenuti per una lite tra conviventi, contattati direttamente dalla donna che stava discutendo con il proprio compagno, entravano nell’abitazione con il fine di sedare il diverbio e riportare la serenità nell’ambiente domestico, cosa che avveniva poco dopo. Dopo circa mezz’ora di chiarimenti i carabinieri, nel congedarsi dai coinquilini, dando uno sguardo all’esterno nel giardino privato notavano una pianta “decorativa” decisamente anomala. Infatti immediatamente avvicinatisi la individuavano facilmente come una piante di marijuana alta due metri e venti. A questo punto, dopo aver tentano di giustificarsi dichiarando di non sapere che era vietata la coltivazione di tale tipo di pianta, l’uomo ne rivendicava la titolarità venendo quindi denunciato per produzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Scopri come igienizzare la lavatrice per avere un bucato senza batteri

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento