Vicenza, concluso il trasloco dei nomadi in viale Cricoli

E' durato un giorno e mezzo il trasloco delle famiglie rom dal campo nomadi provvisorio a quello rinnovato. Nessun intoppo nelle operazioni

Il bilancio dei lavori dopo il primo giorno dei traslochi al campo nomadi di viale Cricoli è positivo. 15 famiglie sinte hanno già trovato la loro collocazione all'interno del  campo. Le operazioni si sono concluse nella tarda mattinata di giovedì. 

I lavori sono partiti presto, mercoledì mattina alle 8, con qualche ripercussione sul traffico del viale, visto lo spiegamento di forze che ha in parte ristretto la carreggiata. Una ventina di agenti della polizia sotto gli occhi attenti del vicequestore Elena Peruffo, ha controllato che tutto si svolgesse in sicurezza, mentre le gru portavano all'interno del campo le abitazioni dei nomadi. Sul posto anche gli assessori Rotondi e Sala, oltre agli uomini delle Aimcps, del Suem, presente con un ambulanza, e alcuni agenti della polizia locale.

Collaborative le famiglie sinte, che dopo le polemiche delle scorse settimane, avevano incontrato l'amministrazione, lunedì mattina, pianificando assieme il rientro. Per il campo di viale Cricoli sono stati spesi 300 mila euro, costi che dovranno essere rendicontati entro la fine dell'anno, per avere il rimborso da Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasticcerie d'Italia 2020: scopri le migliori del vicentino

  • Gattino ucciso a fucilate nel vialetto di casa: «Hanno fatto apposta, ora ho il terrore a uscire»

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: le strade del vicentino e l'importo delle multe

  • Tragedia in autostrada, donna muore nell'auto stritolata da due camion

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

  • Fatture false con una società "cartiera": sequestrati 680mila euro a una SpA

Torna su
VicenzaToday è in caricamento