Vicenza, furti seriali nelle abitazioni: arrestato ladro acrobata

Una vita dedicata al crimine e supportata da un'abilità fuori dal comune. Mihai Toropoc è finito in manette questa mattina nel corso di un'operazione della squadra mobile di Vicenza

Vive di furti Mihai Toropoc. Attività che esegue quasi quotidianamente a seconda dell'estro della giornata. Se trova una finestra aperta si infila subito, se vede l'occasione per commettere un crimine non se la fa sfuggire. Rumeno 33enne, pluripregiudicato, è stato arrestato questa mattina dagli agenti della squadra mobile dopo un appostamento durato qualche ora. L'hanno preso in via Frescobaldi, dove si era rifugiato in una struttura abbandonata dopo essere scappato poco prima dalla polizia mentre girovagava nei pressi dell'ex Sartori Motor. 

IL VIDEO DELL'ARRESTO

Toropoc agiva assieme a un compilice finito in manette lo scorso novembre per reati predatori. Il 33enne rumeno era ricercato per gli ultimi crimini commessi. Il 10 luglio dello scorso anno veniva sorpreso dalla figlia di un vicentino residente in via Carpaneda: era entrato in una casa scavalcando la recinzione e entrando nelle stanze per rubare. Magro, di statura piccole e con capacità acrobatiche fuori dal comune, Toropoc riesce a introfularsi  ovunque.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un vero e proprio "gatto volante". Lo dimostra il colpo che ha fatto il 3 agosto 2017 in via Paganini: si è arrampicato su un albero e da lì è balzato su un terrazzo per poi entrare in un'abitazione dove ha rubato il cellulare. E anche il tentato furto in un condominio di via Pecori Giraldi del 9 febbraio 2018. Una dinamica da acrobata quella di prendere una trave in legno e appoggiarla al muro del palazzo per poter salire al secondo piano. In quel frangente è stato sorpreso da  un poliziotto in borghese ed è riuscito a fuggire. Per questi furti e in base alle descrizioni è stato indiziato ed è scattato prima il pedinamento e poi l'arresto da parte della squadra mobile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Operazione "gomme da arresto": 5 indagati per frode, sequestrati beni per 11 milioni

  • Operaio schiacciato da lastra metallica, inutile la corsa al pronto soccorso: muore 22enne

  • Centauro esce di strada mentre sta percorrendo il Costo: ferito 55enne

  • Travolta da un'auto: muore donna di 55 anni

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

Torna su
VicenzaToday è in caricamento