Vicenza, entra in tribunale con un coltello, bloccato dai metal detector

Denunciato un 73enne, trovato, grazie al metal detector, con un coltello nel marsupio, all'ingresso del tribunale. Il pm ha aperto un'inchiesta

Un pensionato è stato bloccato all'entrata del tribunale di Vicenza perchè  teneva un coltello nel marsupio. Come riportato nella versione cartacea de Il Giornale di Vicenza, il 73enne è stato denunciato per porto illegale di armi da taglio, e la procura ha aperto un inchiesta. 

L'allarme è scattato mercoledì alle 10.30, l'anziano stava recandosi al casellario giudiziario, ma non ha passato il controllo dei metal detector della guardie private messe all'ingresso del tribunale, che hanno iniziato a suonare. 

Dentro i marsupio il signore teneva un coltello con un lama lunga 9 cm e larga 2. Alla sezione della polizia di stato presente a Borgo Berga, l'anziano ha tentato di giustificarsi raccontando di esserselo dimenticato e di portarlo sempre con sé dopo essere stato attaccato da un cane. 

Per quattro ore il pensionato, che era giunto al tribunale accompagnato da due marocchini, è stato sentito dalle forze del'ordine, l'inchiesta aperta dal pm dovrà chiarire se il tentativo di introdurre un arma all'interno del tribunale fosse davvero solo una dimenticanza o avesse altri scopi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

  • Schianto semi frontale tra auto: sei feriti, paura per due bimbi piccoli a bordo

  • Addio a Mirko: non ce l'ha fatta il calciatore della Telemar

  • Tir rimane incastrato in una stradina di paese: autista straniero tradito dal gps

Torna su
VicenzaToday è in caricamento