Vicenza, degrado e sporcizia dopo il trasloco dei sinti

Il trasloco nel campo nomadi di viale Cricoli rimodernato si è appena concluso, ma le famiglie sinte si lasciano alle spalle, nell'accampamento provvisorio, immondizia e degrado. Serviranno giorni per pulire

Nessuno pensava che avrebbero fatto come i bravi boy scout che  prima di lasciare un bivacco notturno, controllano se alle loro spalle è rimasto qualcosa, ma lo spettacolo che fornisce la zona di teleriscaldamento aim dopo il passaggio delle famiglie sinte è di quelli che fanno rabbrividire. 

Lavatrici, divani, cartacce, biciclette e vetri per terra è rimasto un po' di tutto. lo spazio utilizzato dalle famiglie sinte durante i lavori del campo di viale Cricoli, ora andrà pulito e per farlo ci vorranno dei giorni.  Il percorso di messa a norma del vecchio campo di viale Cricoli è stata lungo e non senza polemiche, e si chiude con una ciliegia amara per l'amministrazione, che propio mentre prepara i conti da mandare a Roma entro la fine dell'anno per avere il rimborso dei 300 mila euro spesi in lavori, si trova ad affrontare lo sdegno di chi passa per la zona  e osserva quella che è diventata una discarica a cielo aperto. 

Gli uomini delle municipalizzate sono già a lavoro, anche se alcuni oggetti: una lavatrice e delle biciclette cercano ancora un proprietario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo, occhi puntati sul Bacchiglione: piena prevista per mezzanotte

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

  • Fatture false con una società "cartiera": sequestrati 680mila euro a una SpA

  • Pedone investito post tamponamento tra auto: strada chiusa, pesanti disagi sul traffico

  • In escursione su Cima Mandriolo con il cane, l'animale si sporge e precipita nel vuoto

  • Allerta maltempo a Vicenza: «Pronti i sacchi di sabbia»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento