Vicenza, contributi per le spese d'affitto: come fare

Indetto il bando comunale per l'assegnazione dei contributi regionali sulle spese d'affitto. Le domande vanno consegnato entro il primo dicembre

Il Comune di Vicenza ha indetto il bando per l’assegnazione di contributi regionali sulle spese di affitto pagate nell'anno 2014 sulla base dei criteri definiti della Regione Veneto con delibera del 15 settembre 2015. Possono fare domanda i cittadini residenti nel Comune di Vicenza, con contratto d’affitto relativo all'anno 2014, regolarmente registrato. Tra i requisiti principali richiesti: l’Indicatore della situazione economica equivalente - ISEE non deve superare il limite di 13.000 euro. I cittadini extracomunitari devono, inoltre, essere in possesso della residenza continuativa, al momento della presentazione della domanda, di 5 anni nel Veneto o di 10 anni in Italia. Le domande vanno presentate da lunedì 2 novembre a martedì 1 dicembre 2015. Per la consulenza e la presentazione della domanda ci si può rivolgere esclusivamente ai CAF convenzionati con il Comune di Vicenza: è necessario prenotare telefonicamente l’appuntamento e presentarsi con la documentazione richieste dal bando. Il bando e l’elenco dei CAF sono in distribuzione al Settore servizi sociali e abitativi (in contra' Busato 19) - Agenzia Comunale per la Locazione (tel. 0444221105 - 0444221275, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18), nelle ex circoscrizioni comunali e nei servizi sociali di zona. Bando ed elenco dei Caf si possono inoltre scaricare dal sito www.comune.vicenza.it

 Tenuto conto della limitata disponibilità di fondi, la Regione ha previsto la compartecipazione obbligatoria dei Comuni che, per il Comune di Vicenza, è stato quantificato in 59.000 euro. A livello regionale i fondi stanziati in acconto per questo bando sono pari a 3.345.410 euro. Il Comune nella precedente edizione del bando 2013 (FSA 2014), visti i ristretti criteri di ammissione, ha raccolto 398 domande, di cui 241 ammesse al contributo; sono stati erogati complessivamente 236.416,41 euro, di cui 70.000 euro stanziati dal Comune quale quota di cofinanziamento, con contributo medio pari a 980 euro. “Il Fondo sociale affitti è un tassello importante delle politiche relative al diritto alla casa – afferma l'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala –. In questi anni è stato faticoso, per tante famiglie che hanno perso reddito, sostenere le spese dovute ai canoni di locazione. Chi si è impegnato per evitare di diventare moroso, e rischiare conseguenti procedure di sfratto, trova in questa iniziativa un sostegno concreto”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento