Vicenza, inaugurata casetta dell'acqua in viale Trieste

Si aggiunge alle sei già attive: in totale dal 2013 erogati oltre 2 milioni e mezzo di litri d'acqua, pari ad un risparmio di 52 mila chilogrammi di plastica e a una riduzione di 5 mila tonnellate di anidride carbonica

Vicenza ha una nuova casa dell'acqua: si trova in viale Trieste, in prossimità del passaggio livello di Anconetta, e va ad aggiungersi alle altre sei presenti a San Pio X, San Lazzaro, Santa Croce Bigolina, Mercato Nuovo, San Bortolo e Villaggio del Sole.

Giovedì mattina l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza ha inaugurato la nuova struttura insieme a Livio Busana, titolare della ditta BBTEC di Tavagnacco, in provincia di Udine, aggiudicataria di gara pubblica e concessionaria fino all'1 gennaio 2022 (con possibilità di proroga per ulteriori otto anni) delle case dell'acqua di Vicenza.

Più acqua significa meno plastica e meno emissioni di anidride carbonica: i litri totali erogati dall'inizio dell'attività delle prima casa (installata a San Pio X nel febbraio del 2013) fino ad aprile di quest'anno sono complessivamente pari a 2 milioni 667 mila 550, di cui 949.836 erogati nel solo 2016.

Il corrispondente risparmio totale di bottiglie di plastica da litro e mezzo è di 1.778.000 unità, pari a 52.090 chilogrammi di plastica in meno, dato elaborato sulla base di un calcolo che tiene conto della produzione, del trasporto (consegna/ritiro) e dello smaltimento delle stesse, per minori emissioni di CO2 corrispondenti a circa 4.900 tonnellate.

Dalle rispettive attivazioni fino ad aprile di quest'anno la casa di via Giuriato a San Pio X ha erogato un totale di 964.800 litri d'acqua, di cui 12.650 frizzante e 952.150 naturale; quella di via Albinoni a San Lazzaro 467.350 litri d'acqua, di cui 262.765 frizzante e 204.585 naturale; quella di via Salvemini-Rosselli a Santa Croce Bigolina 408.500 litri d'acqua, di cui 247.150 frizzante e 161.350 naturale; quella di viale Mercato Nuovo 324.150 litri d'acqua, di cui 171.400 frizzante e 152.750 naturale; quella di via Prati a San Bortolo 294.100 litri d'acqua, di cui 160.200 frizzante e 133.900 naturale; quella di via Colombo al Villaggio del Sole 208.650 litri d'acqua, di cui 98.580 frizzante e 109.070 naturale.

L'acqua dalle casette può essere prelevata 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 al prezzo di 2 centesimi di euro per mezzo litro d'acqua naturale e 3 se frizzante; 3 centesimi per un litro di naturale e 6 se frizzante; 4 centesimi per 1,5 litri di naturale e 9 se frizzante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidenti in A31: un morto, feriti ed autostrada chiusa

  • Cronaca

    Indagano su gatti scomparsi e scovano un bracconiere

  • Cronaca

    Austriaci in Altopiano per il legname del disastro: boscaiolo gravissimo

  • Cronaca

    Dopo la 'Ndrangheta, tocca alla Camorra: maxi operazione in Veneto

I più letti della settimana

  • Incidenti in A31: un morto, feriti ed autostrada chiusa

  • Schianto in Riviera Berica: morto padre di tre figli

  • Stroncato da infarto a 12 anni: tragedia ad Arsiero

  • Arrestata la "regina della coca" di Padova e Vicenza

  • Incidente mortale a Valdagno: auto precipita nella scarpata

  • Dopo la 'Ndrangheta, tocca alla Camorra: maxi operazione in Veneto

Torna su
VicenzaToday è in caricamento