Vicenza, casa abusiva nel campo nomadi: "Lavori fatti male"

Braccio di ferro tra amministrazione e una famiglia sinti che non risulterebbe nell'elenco dei residenti ma che avrebbe comunque riportato la casa mobile nell'area ristrutturata

La casa "abusiva"

Ancora problemi nel campo nomadi ristrutturato di viale Cricoli. Una famiglia sinti non risulterebbe nell'elenco degli aventi diritto ad una piazzola ma avrebbe comunque riportato la casa mobile dal campo provvisorio, sistemandola in un'area non a norma e troppo vicina ad una via di fuga. L'ammninistrazione ne ha chiesto l'allontamento, compito che spetterà alle forze dell'ordine. 

Non è d'accordo Rifondazione Comunista che sostiene che "se non ci fosse sicurezza igienica e sanitaria in quel luogo per quella casa, significa per l´Amministrazione ammettere che i lavori eseguiti nell´area non sono serviti a sanare la situazione igienico-sanitaria. Chiediamo quindi al sindaco Variati di riconoscere un diritto acquisito da parte di questa famiglia, e non tergiversare con ordinanze illegittime e contraddittorie". 

Potrebbe interessarti

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • Forno a microonde: i vantaggi e rischi per la salute

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Truffa della "compagnia telefonica": entrano nel telefonino e le svuotano il conto corrente

  • Muore al volante e si schianta contro la farmacia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento