Vicenza, cane investito dal treno: linea interrotta per il recupero

Il povero animale, trovato sui binari tra Anconetta e Cavazzale, è stato recuperato dalle guardie zoofile

Le guardie eco zoofile Oipa di Vicenza sono intervenute lunedì 23 settembre, dopo una segnalazione ricevuta dal Coordinatore, per recuperate la carcassa di un cane di grossa taglia dai binari tra le stazioni di Anconetta e Cavazzale. 
Il povero animale è deceduto dopo essere stato investito dal treno. Le guardie hanno proceduto a rimuovere il cane e al rilievo del microchip, utile ad identificarne il proprietario.

Il capo tecnico rete ferroviaria e il capo stazione, in collaborazione con gli agenti della polizia ferroviaria coordinati dal sostituto commissario Dott. Spinato Claudio, hanno momentaneamente interrotto il traffico ferroviario per agevolare le operazioni di recupero in sicurezza. Le guardie zoofile hanno ricordato, con una nota, l'importanza della corretta gestione e custodia degli animali, per evitare tristi epiloghi come questo.

IL VIDEO DEL RECUPERO

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento