Caffè Moresco, cercasi gestore: ristrutturazione pagata dal Comune

I lavori allo storico locale di Campo Marzo inizieranno nelle prossime settimane. L'amministrazione ha messo in campo 80mila euro mentre gli alpini indiranno un nuovo bando

Due anni e mezzo di abbandono hanno affossato lo storico Caffè Moresco a Campo Marzo, che presto potrebbe però avere una nuova rinascita. Con una delibera pubblicata allo scadere del 2017 il Comune di Vicenza ha infatti deciso di investire 80mila per la ristrutturazione del locale. I lavori inizieranno nel giro di poche settimane mentre per l'apertura le previsioni parlano dell'estate 2018. 

Nel gennaio 2016 l'amministrazione aveva dato l'incarico agli alpini per la riqualificazione del bar che versava in uno stato di completo abbandono. La ricerca per trovare un gestore che mettesse i soldi per l'operazione è stato un flop. Anche se il canone sarebbe stato gratuito per otto anni il costo della ristrutturazione risultava troppo gravoso per l'unico soggetto interessato. 

Da qui la decisione del Comune di mettere a bilancio gli 80mila euro che serviranno per i lavori strutturali. La novità più importante sarà l'installazione di vetrate che chiuderanno il portico - anche per evitare lo stanziamento notturno di sbandati - poi il risanamento dell'intonaco, la sistemazione dei bagni e l'adeguamento per i portatori di handicap. Una volta finiti i lavori, spetterà agli alpini indiri un bando per trovare il gestore che a quel punto avrà solo l'onere di provvedere ad arredare il locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Vicenza misteriosa: le fiabe sui luoghi segreti

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Fermato al casello con coca e ero nel vano motore: arrestato 32enne

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento