Vicenza, biglie in acciaio contro le corriere, tiro al bersaglio in stazione

Sabato sera, prese di mira le corriere in stazione. Un cecchino sparava con una pistola a gas sulle corriere, sfiorati due passeggeri. Episodio simile poco prima in Campo Marzo

Attimi di paura sabato sera in stazione a Vicenza. Sono le 19 quando alcuni passeggeri di un autobus appena giunto alle fermate di viale Milano nei pressi della stazione, sentono esplodere alcuni colpi. I finestrini della corriera vanno in frantumi mentre sulla superfice si forma una ragnatela di vetri, al centro una sfera di metallo. Un colpo partito da una pistola ad aria compressa ma potenzialmente di ferire anche in modo grave. Nessuna traccia del cecchino. 

Trascorre mezz'ora  e l'episodio si ripete, questa volta colpito un autobus fermo, parcheggiato in attesa dell'arrivo dell'autista, che appena arrivato, vedendo il foro da l'allarme.

Come raccontato da il Giornale di Vicenza, le forze dell'ordine, compresi i tecnici della polizia scientifica, battono la zona a tappeto, si sentono i testimoni, mentre l'incertezza anche sul tipo di arma o strumento usati regna ancora sovrana. La svolta poco dopo, quando gi investigatori vengono a conoscenza di un fatto simile: nel pomeriggio è stata presa di mira la vetrina di un negozio che si affaccia sul parco. Ora si studiano i filmati delle telecamere della zona, mentre alcuni testimoni avrebbero descritto la fuga di un uomo, che ha destato sospetti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento