Vicenza, attivisti occupano i tetti di Borgo Berga: "Colazione e visita guidata"

Circa alle 15 di sabato pomeriggio, un gruppo di attivisti NodalMolin sono saliti sui tetti dell'ecomostro e hanno affisso alcuni giganteschi striscioni. Aggiornamenti in corso

Blitz dei NodalMolin sui tetti di Borgo Berga. Nell'ambito della campagna "Vicenza si solleva", sabato, circa alle 15, un gruppo di attivisti è salito sui tetti dell'ecomostro e ha affisso alcuni maxi striscioni.

AGGIORNAMENTO ORE 17.00 "Venite a condividere una colazione domenicale con noi: portiamo socialità dove c'è bruttezza e speculazione. Dalle 10:00 in poi vi aspettiamo per mangiare qualcosa assieme e per una visita guidata in un posto riaperto alla città. Alle 11:00 assemblea pubblica". Questo l'invito condiviso sui social network. Situazione tranquilla, tenuta sotto controllo, con discrezione, dagli uomini della Digos

AGGIORNAMENTO ORE 16.30: "Gli attivisti della campagna #vicenzasisolleva aprono il loro tour che li porterà a segnalare le diverse realtà di devastazione e saccheggio che da anni stanno segnando il territorio vicentino. È in corso l'occupazione di Borgo Berga, primo grande eco mostro di Vicenza. Un centinaio di attivisti hanno occupato la gru principale del cantiere ed i tetti, barricati in altura".
 Golbalproject


Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in galleria, l'auto va a fuoco: gravissimo 42enne

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento