Fu preso alla frontiera con sei chili di droga: arrestato 31enne

L'uomo era stato condannato a 5 anni e 6 mesi perché trovato in treno a Tarvisio con più di sei chili di bulbi di papavero da oppio e eroina

Più di sei chili di bulbi di papavero da oppio e eroina essicati portati in Italia in treno. L'uomo, il 31enne indiano Sing Satpal, nel 2014 fu bloccato alla frontiera di Tarvisio mentre stava rientrando ad Arzignano, dove è residente in via Spalato. Condannato a 5 anni e 6 mesi, nei suoi confronti è stato emesso un ordine di carcerazione da parte della procura di Udine il 12 ottobre scorso.. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sezione antidroga e la squadra mobile di Vicenza lo hanno arrestato nei giorni scorsi e trasferito in carcere. L'uomo, olte alla pena, ha ricevuto l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e 18mila euro di multa. Pregiudicato, era stato condannato nel 2010 per rissa e lesioni e per detenzione di banconote false nel 2011. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Coronavirus, nuova ordinanza in Veneto: tutte le novità

  • Coronavirus, è allarme nel Vicentino: nuovo focolaio, massiccio piano di isolamento

  • Tragedia sulla Sisilla, volo di 80 metri: muore un escursionista

Torna su
VicenzaToday è in caricamento