Non gradiscono il servizio, gruppo di nomadi aggredisce bariste e clienti: tre in ospedale

La rissa è scoppiata nella notte tra sabato e domenica al bar Holiday di viale San Lazzaro. Una ventina di persone, presenti all'interno del locale, se la sono presa perché la titolare del bar ha ritardato a portare un ordine al capofamiglia

Il bar Holyday a San Lazzaro

Troppo lenta nel portare un ordine al tavolo. Sarebbe questo il motivo che avrebbe fatto scatenare il putiferio all'interno del bar Holiday di viale San Lazzaro nella notte tra sabato e domenica. Le titolari del locale, secondo la ricostruzione della questura, sono state aggredite da un gruppo di una famosa famiglia nomade cittadina presente all'interno nel locale Nella rissa le due donne sono state ferite assieme a un avventore che era intervenuto per difendele. 

All'arrivo degli agenti nel bar c'erano solo i segni della collutazione, tavoli rovesciati e biccheri rotti. I presunti autori del gesto si erano volatilizzati mentre le titolari, madre e figlia, hanno rifiutato le cure degli operatori del Suem, così come il cliente. I tre si sarebbero recati più tardi al pronto soccorso. Al cliente è stata riscontrata una ferita alla mano guaribile in sette giorni mentre le donne dovranno portare il collarino per qualche giorno. La più giovane avrebbe riportato anche la frattura del dito di una mano e sarebbe stata ingessata.

Gli uomini della volante hanno raccolto la denuncia. La polizia ha avviato un'indagine per risalire ai responsabili. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento