Tentata rapina col coltello in pieno centro: arrestato 30enne

I carbinieri di Vicenza hanno identificato un algerino, Rachid Youla, autore dell'aggressione ai danni di un 30enne al quale il malvivente aveva provato a rubare la bici

Identificato l'autore dell'aggressione con tentato furto di bici avvenuto in pieno centro storico a Vicenza lo scorso 16 maggio. I carabinieri  di Vicenza, nel pomeriggio di venerdì  hanno tratto arrestato Rachid Youla 42enne di nazionalità algerina, residente in città ma di fatto senza fissa dimora.

Le indagini erano state avviate qundo una pattuglia della sezione radiomobile della compagnia carabinieri di Vicenza era intervenuta in contra’ Giacomo Orefice, in quanto poco prima un 30enne di nazionalità nigeriana aveva segnalato una tentata rapina della sua bicicletta, nel corso della quale  l’autore gli aveva causato delle lesioni di lieve entità.

I militari dell’Arma, sulla scorta delle testimonianze e di riscontri di colpevolezza hanno identificato il responsabile. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso la casa circondariale “Del Papa” a disposizione del P.M titolare dell’indagine che, nei prossimi giorni, procederà al suo interrogatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento