Vicenza, a San Lazzaro nasce l'ambulatorio per i meno abbienti

Il prossimo tre febbraio in via Cristoforo Colombo, apre un ambulatorio medico per le persone non abbienti, all'interno potranno riceve cure specialistiche in forma gratuita

Da mercoledì 3 febbraio nel quartiere del Villaggio del Sole, in via Colombo 7/9, sarà attivo un ambulatorio che offrirà assistenza medica specialistica gratuita a persone non abbienti. Il progetto è stato presentato questa mattina a palazzo Trissino da Annamaria Cordova, assessore alla partecipazione, Isabella Sala, assessore alla comunità e alle famiglie e Marina Savastano, presidente dell'associazione “Salute Solidale” di Vicenza, promotrice dell'iniziativa d'intesa con Comune, ULSS n. 6, e Caritas Diocesana Vicentina,

Sono presenti anche il coordinatore medico di “Salute Solidale” Ezio Cotrozzi insieme a una rappresentanza dei componenti dell'associazione, Maria Giacobbo, in rappresentanza della Caritas Diocesana Vicentina, i presidenti di Rotary Club Valle dell'Agno, Pierluigi Coronin, e Rotary Club Arzignano, Fabio Anversa.

“Insieme all'assessore Cordova ho seguito la nascita di questo progetto di comunità – ha dichiarato l'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala – in cui sono coinvolti medici specializzati che faranno dono delle loro competenze a persone che per motivi economici non riescono ad accedere alla sanità specialistica. Ringrazio l'ULSS n. 6 per aver dato il via libera all'iniziativa e la Caritas di Vicenza che, in sinergia con gli assistenti sociali, individuerà i beneficiari di questo prezioso servizio. Siamo orgogliosi di promuovere questo spazio della salute, intesa in senso olistico come benessere dell'intera persona”.

“Siamo grati in modo particolare all'associazione “Salute Solidale” - ha commentato l'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova - che per mezzo del presidente Marina Savastano e con il coordinamento dell'avvocato Gianni Cristofari e del dottor Ezio Cotrozzi, attraverso medici e altri professionisti, ha proposto un servizio importante per tutte quelle persone che si trovano in difficoltà economica, rappresentando uno splendido esempio di partecipazione. Si tratta, infatti, di ben 31 professionisti che destineranno parte del loro tempo libero per occuparsi della salute di coloro che non solo non si possono permettere prestazioni private, ma farebbero anche fatica a pagare il ticket. Siamo contenti di essere riusciti a destinare loro uno spazio adeguato, quale l'ambulatorio di via Colombo, vicino alla chiesa di San Carlo, che verrà inaugurato mercoledì 3 febbraio alle 16 e costituisce un modello solidarietà della classe medica vicentina”.

L’associazione “Salute Solidale” offrirà, attraverso prestazioni volontarie dei propri aderenti, al momento 31 professionisti, cure mediche specialistiche completamente gratuite a persone bisognose che non sono in grado nemmeno di pagare il ticket. L'accesso alle prestazioni avverrà in base alle segnalazioni di Caritas Diocesana e dei servizi sociali del Comune di Vicenza, previa acquisizione del consenso della persona interessata ed attraverso un’apposita modulistica che attesterà lo stato di bisogno. All'ambulatorio, quindi, si potrà accedere solo su prenotazione, attraverso questa procedura. L'assessorato alla partecipazione ha individuato come più idoneo al progetto, il locale di proprietà del Comune al Villaggio del Sole in cui attualmente operano il centro di aggregazione anziani e alcune associazioni cittadine, in quanto già attrezzato ad ambulatorio medico, con attiguo un piccolo servizio igienico, e provvisto di accesso autonomo.

Le prestazioni specialistiche che verranno erogate riguardano cardiologia, chirurgia generale, diagnostica ecografica, endocrinologia, fisiatria, gastroenterologia, ginecologia, medicina generale, medicina legale e assicurazioni, oculistica, odontoiatria, ortopedia, otorinolaringoiatria, pediatria, radiologia, urologia-sessuologia, criminologia, educazione posturale, farmaceutica, infermieristica, laboratorio analisi, massoterapia, psicoterapia. “Salute Solidale” è un'associazione benefica senza scopo di lucro che, d'intesa con l'ULSS n. 6 e con il Comune di Vicenza, attraverso l'“ambulatorio medico di prossimità” fornisce assistenza medica specialistica completamente gratuita alle persone in stato di bisogno, cioè a coloro che, per diverse ragioni, non sono in grado economicamente di accedere alle prestazioni sanitarie ed assistenziali. L'associazione è composta da medici e professionisti volontari, con le più varie specializzazioni. Presieduta da Marina Savastano, è stata istituita con il coordinamento dell'avvocato Gianni Cristofari per gli aspetti giuridici ed organizzativi. Felice D'Aniello è il vice presidente mentre Ezio Cotrozzi è coordinatore medico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento