Vicenza, 3mila multe notificate in ritardo: come fare per annullarle

In seguito ai controlli è emerso che la ditta esterna specializzata, di cui il comando si avvale per la notifica dei verbali relativi alle sanzioni del codice della strada, ha consegnato una parte delle notifiche a Poste Italiane in ritardo rispetto ai 90 giorni previsti dalla normativa. La ditta risarcirà il Comune per i mancati introiti

Immagine di archivio

In seguito ad alcune segnalazioni di cittadini pervenute al comando di contra’ Soccorso Soccorsetto, la polizia locale ha effettuato una verifica sui verbali notificati negli ultimi tempi. In seguito ai controlli è emerso che la ditta esterna specializzata, di cui il comando si avvale per la notifica dei verbali relativi alle sanzioni del codice della strada, ha consegnato una parte delle notifiche a Poste Italiane in ritardo rispetto ai 90 giorni previsti dalla normativa. Questo è il motivo per cui alcuni cittadini, che sono stati sanzionati per violazioni del codice della strada, hanno ricevuto o stanno ricevendo notifiche che superano i 90 giorni dalla data di accertamento della violazione.

L’amministrazione comunale, preso atto della segnalazione del problema da parte del comando della polizia locale, ricorda che per i verbali notificati in ritardo le norme consentono all’interessato la possibilità di chiedere l’annullamento del verbale. Per farlo, è possibile interessare il comando della polizia locale tramite email (verbalipolizialocale@comune.vicenza.it) oppure recandosi direttamente agli sportelli negli orari di ufficio; raccolta la segnalazione, sarà il comando ad avviare la procedura di annullamento inviando i verbali alla Prefettura.

La ditta esterna Mazal ha riconosciuto in forma scritta il proprio errore ed ha dichiarato di essere pronta al risarcimento del danno nei confronti dell’amministrazione comunale, nonché al pagamento della penale prevista dal contratto. Precedentemente, la ditta non aveva mai dato adito a rilievi analoghi. Il comando, al momento, ha verificato che sarebbero 14 i lotti interessati dal problema: il numero complessivo dei verbali notificati in ritardo è in fase di verifica, ma si presume possa essere superiore ai tremila.

Per informazioni è possibile chiamare il centralino del comando: 0444545311

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento