Velo d'Astico, rogo distrugge la trattoria: si sospetta il dolo

Un devastante incendio ha ridotto in cenere una gran parte del locale Coletto nella piana fra i monti Novegno e Summano. Ancora ignote le cause del disastro, ma non si esclude la mano dell'uomo

Foto da Facebook di Giovanni Gonzato

Le fiamme hanno quasi completamente distrutto nel pomeriggio di ieri il  bar trattoria Coletto di Velo al Tretto, molto conosciuto dagli escursionisti che si trova sulla strada verso il Summano a un altitudine di circa 800 metri. Il locale, aperto in primavera solo nel fine settimana, era chiuso quando è divampato l'incendio che ha ridotto in cenere la parte sinistra dell'edificio dove si trova la sala da pranzo. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I vigili del fuoco di Schio, intervenuti con due mezzi, hanno finito di domare le fiamme verso le 19:30 circa mentre i carabinieri, giunti sul luogo, stanno aspettando la perizia tecnica per stabilire l'eventuale dolo.  Giovanni Gonzato, presidente del consiglio di quartiere del Tretto (che ha pubblicato foto e video sul suo profilo Facebook) ha seguito le operazioni dei pompieri. Il rogo era visibile a molti chilometri di distanza tanto che da subito si pensava a un incendio boschivo. Lo scorso anno le fiamme, di natura dolosa, distrussero ettari di bosco in zona Tretto e Summano. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

Torna su
VicenzaToday è in caricamento