Valstagna, inseguimento in centro: tre persone in manette

Scena da film poliziesco davanti ai residenti. I carabinieri hanno fatto stendere a terra gli occupanti di una Renault, forse armati. Indagini in corso

Scena da film nella serata di sabato lungo la riviera della Valstagna. Dopo un'inseguimento ad alta velocità di un'auto sospetta, i carabinieri hanno fermato davanti a una pizzeria del centro di Valstagna gli occupanti di una Renault Megane. I tre individui - che secondo una prima ipotesi potevano essere armati - sono stati fatti stendere a terra, ammanettati e portati nella caserma dell'Arma a Bassano. Il tutto davanti agli occhi sbigottiti di molti residenti, di certo non abituati scene del genere. 

Sul fatto i carabinieri di Bassano hanno comunicato nella mattinata di domenica che stanno attendendo la conclusione delle indagini prima di rivelare i dettagli dell'operazione. L'allarme potrebbe essere scattato dopo che le telecamere dei varchi della Valsugana hanno registrato il passaggio di una vettura sospetta oppure a seguito di una operazione già programmata dai militari.

Il blitz è iniziato verso le 18 e ha visto impegnate più gazzelle e auto civetta dei carabinieri a sirene spiegate che hanno bloccato la Renault lanciata a tutto gas per le vie del centro. L'operazione si è conclusa con il blocco dell'auto davanti alla pizzeria “Al Mondo” e le manette scattate ai polsi dei tre occupanti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

  • Tragedia sulla Sisilla: trovato il corpo senza vita di una donna

Torna su
VicenzaToday è in caricamento