Valli, 36enne salvato in extremis da gesto estremo: stava per spararsi in bocca

Complessa e rischiosa la scena che i carabinieri si sono trovati davanti: il giovane nella propria camera, seduto sul letto, teneva la doppietta da caccia carica tra le gambe appoggiata al mento, alternando momenti di lucidità aggressiva ad altri di calma

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Valli del Pasubio  hanno salvato un 36enne che, ieri, aveva manifestato l’intenzione di suicidarsi con un fucile da caccia, all’interno della propria abitazione.

Erano appena passate le tre del pomeriggio, quando la madre di un uomo in cura per problematiche di carattere neupsichiatrico, chiamava trafelata il numero di emergenza NUE 112 della Centrale Operativa della Compagnia di Schio, avvisando che il figlio, in preda ad una crisi, si voleva suicidare. L’operatore della Centrale immediatamente faceva concentrare in zona diverse pattuglie del dispositivo di prevenzione attuato nell’ambito del territorio. I primi Carabinieri ad intervenire sono stati quelli della Stazione di Valli del Pasubio.

Complessa e rischiosa la scena che si sono trovati davanti: il giovane nella propria camera, seduto sul letto, teneva la doppietta da caccia carica tra le gambe appoggiata al mento, alternando momenti di lucidità aggressiva ad altri di calma.

Immediatamente i Carabinieri riuscivano ad un instaurare un dialogo con l’uomo, nell’intento di operare un’efficace opera di mitigazione dell’ intento autolesionistico. In un momento di distrazione del 36enne, i militari gli sottraevano l’arma dalle mani e dal possesso, con ciò riuscendolo a far desistere dallo scopo della sua originaria azione.

L’uomo è stato poi convinto a seguire i sanitari intervenuti a supporto dell’Arma, per proseguire le cure mediche specialistiche presso l’ospedale “Alto Vicentino” di Santorso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidenti in A31: un morto, feriti ed autostrada chiusa

  • Cronaca

    Austriaci in Altopiano per il legname del disastro: boscaiolo gravissimo

  • Cronaca

    Dopo la 'Ndrangheta, tocca alla Camorra: maxi operazione in Veneto

  • Sport

    Caro Calcio, dal buio tornerai a splendere?

I più letti della settimana

  • Incidenti in A31: un morto, feriti ed autostrada chiusa

  • Schianto in Riviera Berica: morto padre di tre figli

  • Stroncato da infarto a 12 anni: tragedia ad Arsiero

  • Arrestata la "regina della coca" di Padova e Vicenza

  • Incidente mortale a Valdagno: auto precipita nella scarpata

  • Investita sulle strisce pedonali: gravissima 37enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento