Valdagno, i prof usano troppo internet: a scuola rete bloccata

L'utilizzo delle Lim, lavagne multimediali, dei registri on line e dei contenuti condivisi con gli studenti doveva essere un innovazione, ma in classe si attende costantemente che le pagine on line si carichino

La scuola multimediale ha un problema di rete. Lo sanno bene gli studenti di alcuni istituti di Valdagno, costretti ogni giorno ad attendere che gli strumenti collegati ad internet "carichino" il materiale delle lezioni. La questione è stata portata in Consiglio comunale, dal rappresentate del movimento 5 stelle Giuseppe Ciambrone, che ha raccolto le lamentele degli insegnati. 

Rete wi-fi, registri elettronici e lavagne multimediali sono arrivate nelle classi all'inizio dell'anno scolastico e sono state attivate in contemporanea, portando ad una saturazione della banda internet. Le scuole più in difficoltà con la rete sono quelle di Novale, Nori, maglio di Sopra e l'istituto Manzoni. Il fornitore di rete al momento garantisce una connessione bilanciata di 15Mbps (megabit per secondo), una banda evidentemente insufficiente. 

L'Amministrazione comunale, sta correndo ai ripari e ha già chiesto un aumento della banda a 20 Mbps.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento