Bergamo, migliaia di uccelli morti in valigia: denunciati bracconieri vicentini

Anche dei cacciatori berici sono finiti nei guai dopo il blitz della forestale all'aeroporto di Bergamo che ha portato alla macabra scoperta

Ci sono anche dei bracconieri vicentini tra gli otto denunciati nel corso dell'operazione congiunta tra la Guardia di Finanza, l’Agenzia delle Dogane e i carabinieri Forestali di Brescia che ha permesso di intercettare diversi cacciatori in arrivo dalla Romania con in valigia migliaia di esemplari di uccelli uccisi illegalmente e che rientrano tra le specie protette. 

L’intervento è stato effettuato presso l’aeroporto di Orio al Serio e ha permesso di scoprire oltre 1.119 volatili trasportati all’interno dei bagagli di otto passeggeri italiani in arrivo da Bacau. Alcune specie sono risultate particolarmente protette poiché a rischio estinzione, tra queste cardellini, verdellini, ballerini, pispole, strillozzi, tottaville, fanelli, zigoli gialli, voltolini e cesene.

Per gli otto cacciatori è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Bergamo ed il sequestro degli animali abbattuti durante la caccia e trasportati in Italia di frodo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Crisi Diesel, l'addio dell'ad è un déjà vu: divergenze col patron

  • Sport

    Sospesa la vendita biglietti per Monza - LR Vicenza: giallo sulle cause

  • Cronaca

    PFAS: I carabinieri mettono sotto accusa Provincia e Procura di Vicenza

  • Cronaca

    False immatricolazioni e evasione su auto di lusso: nel Vicentino truffate 33 persone per 1milione e 300mila euro

I più letti della settimana

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Crisi Diesel: l'amministratore delegato lascia l'incarico

  • Addio, amico Gianni

  • Si schianta contro un albero: pensionato gravissimo

  • Morto in moto in Algeria il papà del ministro Erika Stefani

  • Climate change in farsa valdagnese

Torna su
VicenzaToday è in caricamento