Ubriaco si scaglia contro un agente della polizia locale e gli morde una mano

In manette un 42enne marocchino, già noto alle Forze dell'ordine. Il fermo è avvenuto sabato sera a Schio, in piazza Garibaldi, dopo la segnalazione di un esercente

(foto generica da Facebook)

Bloccato dagli agenti dopo la segnalazione di un esercente esasperato reagisce e li prende a morsi. E' quanto successo sabato sera, ooco prima della mezzanotte. Una pattuglia del Consorzio Polizia Locale Alto Vicentino di Schio, che stava transitando in piazza Garibaldi, è stata avvicinata da un esercente dopo che un avventore di un pubblico esercizio risultava essere importunato da un soggetto in evidente stato di ubriachezza. Individuato l'uomo, gli agenti l'hanno invitato invano alla calma.

Al fine di evitare il peggio, gli agenti hanno tentato invano di bloccarlo ma l'uomo ha reagito mordendo alla mano uno degli agenti e provocando delle contusioni all'altro. Sul posto è quindi interventa in supporto un'altra pattuglia che ha bloccato l'uomo.

Accampagnato in comando, l'uomo ha continuato a mantenere un comportamento non collaborativo, è stato identificato e arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'uomo, K.E. 42enne originario del Marocco e cittadino italiano (volto già noto alle Forze dell'ordine), è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della fissazione dell'udienza per il rito direttissimo. Il 42enne è stato quindi condannato alla pena di mesi 6 di reclusione (pena sospesa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Frontale tra auto: grave un bimbo di soli due anni, feriti anche i genitori

  • Mancano un milione di laureati: ecco le professioni più richieste

  • Si allontana da casa e scompare: 51enne ritrovata dopo una notte di ricerche

Torna su
VicenzaToday è in caricamento