Ubriaco, gira a torso nudo per il centro: fermato dagli agenti reagisce e li minaccia

Invitato ripetutamente a ricomporsi e a fornire le proprie generalità si è avvicinato ai vigili alzando i pugni in gesto di sfida e minacciandoli di morte. Nei guai un 48enne veronese

Violenza a pubblico ufficiale, ubriachezza in luogo pubblico e rifiuto di declinare le proprie generalità: sono le sanzioni scattate a carico di D.R., 48enne residente a San Bonifacio (Verona), che poco dopo la mezzanotte di lunedì in un pubblico esercizio in contra' Mure Porta Santa Lucia, in evidente stato di ebbrezza e a torso nudo stava inveendo contro i presenti.

Invitato ripetutamente dagli agenti della Polizia locale, giunti sul luogo, a ricomporsi e a fornire le proprie generalità, senza ottenere riscontro, il 48enne, dopo essersi rifiutato categoricamente di collaborare, si è avvicinato agli agenti alzando i pugni in gesto di sfida e minacciandoli di morte.

A questo punto, gli agenti, considerato che gli inviti a calmarsi non sortivano alcun effetto, al fine di prevenire eventuali atti di violenza hanno utilizzato lo spray al peperoncino per immobilizzare il 48enne e ammanettarlo.

L’individuo è stato accompagnato al comando di contra' Soccorso Soccorsetto dove è stato identificato e sanzionato per ubriachezza in luogo pubblico, violenza a pubblico ufficiale e rifiuto di declinare le generalità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento