Cogollo del Cengio, colpo da 100mila euro alle Lottomatica: 4 denunciati

Si presentavano nelle ricevitorie spacciandosi per tecnici e con i dati memorizzati nel terminale trasferivano i soldi su conti di prestanome

Entravano nelle ricevitorie spacciandosi per tecnici Lottomatica inviati per controllare il corretto funzionamento dei terminali e sfruttando i dati d’accesso già memorizzati del ricevitore autorizzato, riuscivano a trasferire fraudolentemente fondi a carte prepagate intestate a prestanomi per poi defilarsi, salutando cordialmente senza lasciare traccia.

La banda, composta da BM 56enne pregiudicato di Frosinone, DE52enne di Frosinone, RS 50enne di Brusciano (NA), BMT45enne di Veroli (FR) è stata denunciata martedì dai carabinieri di Piovene Rocchette per per associazione a delinquere finalizzata alla frode informatica ed al riciclaggio. 

L'indagine che ha portato alla conclusione della specifica attività info-investigativa è iniziata da una denuncia di truffa presentata verso la fine del 2016 dal gestore del “Bar Meteora”, di Cogollo del Cengio (VI). Il metodo usato dai quattro nella ricevitoria vicentina veniva replicato in altre ricevitorie, anche fuori regione. La scoperta del raggiro avveniva soltanto al momento della chiusura dell'esercizio, quando il titolare stampava il report giornaliero, scoprendo gli ammanchi e capendo di essere stato truffato da finti operatori. Non restava altro che segnalare l’accaduto a Lottomatica e denunciare ai Carabinieri quanto accaduto.

A Cogollo del Cengio la truffa è stata di circa 1500 euro su tre carte prepagate ma nell’ultimo anno la banda è riuscita a movimentare circa 100mila euro. Partendo dall’analisi della videosorveglianza cittadina di Piovene Rocchette e presentando agli esercenti alcune foto di potenziali sospetti i carabinieri sono riusciti a risalire ai quattro truffatori. Sono in atto accertamenti per scovare anche il tabaccaio che ha istruito i delinquenti all’uso dei terminali.

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

  • Sembra banale ma lavarsi le mani è fondamentale: ecco come farlo

I più letti della settimana

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Aereo si schianta sugli alberi:due feriti gravi

  • Schianto auto-moto: muore 43enne, grave la fidanzata

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Furia violenta alla vista della ex: auto contro l'entrata del pub

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

Torna su
VicenzaToday è in caricamento