Truffe ed estorsioni in tutto il Nord Est: arrestato napoletano

La Squadra Mobile di Vicenza protagonista nella cattura in collaborazione con i colleghi partenopei

Un pregiudicato originario del veneziano sul quale pendeva un ordine di carcerazione per 9 anni di reclusione è stato catturato in un'abitazione di Arzano, Napoli, in seguito alle ricerche condotte per diversi giorni dalla Squadra Mobile della Polizia di Stato di Vicenza assieme ai colleghi partenopei. 

L'arrestato,un cinquantacinquenne che ha risieduto anche a Bassano del Grappa, aveva agito in Veneto tra il 2004 e il 2010, mettendo a segno in diverse località, una serie di estorsioni e truffe, spesso in coppia con il fratello di tre anni più vecchio.

Il suo modus operandi consisteva ne avvicinava le vittime spacciandosi per commerciante o assicuratore per poi arrivare alle minacce di morte per ottenere il denaro. In seguito si era trasferito nel Napoletano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

Torna su
VicenzaToday è in caricamento