Trissino, gatto colpito e lasciato a morire: il colpevole rischia il carcere

Un gatto è stato colpito a morte sul musetto da una pistola ad aria compressa in via Oltre Agno di Sotto, a Trissino. E' stato ritrovato agonizzante da una passante e a nalla sono valse le cure dei volontari dell'Enpa. Ora si cerca il responsabile

Rischia il carcere il responsabile dell'uccisione del micio trovato agonizzante a bordo strada l'altro giorno, a Trissino. La bestiola è stata colpita da un colpo di pistola ad aria compressa in pieno musetto e a nulla sono valse le cure dei volontari dell'Enpa. L'uccisione di animali (art. 544 bis c.p.) è punita con la reclusione da 4 mesi a due anni di chiunque, "per crudeltà o senza necessità cagiona la morte di un animale". 

Secondo quanto riferisce Il Giornale di Vicenza, la bestiola è stata individuata in via Oltre Agno di Sotto, a Trissino, da una signora in auto. Ha chiamato subito aiuto ma per il gatto era ormai troppo tardi. Le successive indagini hanno permesso di risalire alla causa della morte: una rosa di pallini sparati da un'arma ad aria compressa in pieno muso. Le guardie zoofile sono a caccia del colpevole. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Vicenza, schianto in A4: morti Giorgio e Danilo Vertesi

    • Cronaca

      Chiampo, auto nel canale: morto 43enne

    • Cronaca

      Pfas, carotaggi in profondità nell'area Miteni

    • Cronaca

      Pink Panther: un altro ladro di diamanti arrestato ad Amsterdam

    I più letti della settimana

    • Altavilla, Goran Milivoljevic stroncato da infarto al palazzetto dello sport

    • In vacanza per tutta la vita: con un "Turista per sempre" vince 1 milione e 840mila euro

    • Vicenza, schianto in A4: morti Giorgio e Danilo Vertesi

    • Schio, furto con aggressione al Prix

    • San Vito di Leguzzano: tredicenne scomparso nella notte, trovato a scuola

    • Vicenza, banda di ragazzi ruba al Palladio: denunciati

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento