Torrebelvicino, fermato calciatore che passeggiava con coltellaccio

S.M.F. 22enne originario del Senegal residentenel piccolo comune, calciatore, regolare in Italia, si era recato con un amico presso la gelateria “Baloo”, corrente in questa via Rovereto 165, portando con sé un grosso coltello da cucina

Martedì sera i carabinieri hanno denunciato a piede libero, per porto abusivo di armi, SMF 22enne originario del Senegal residente a Torrebelvicino, calciatore, regolare in Italia.

Il giovane si era recato con un amico presso la gelateria “Baloo”, corrente in questa via Rovereto 165, portando con sé un grosso coltello da cucina. L’arma, pur non venendo brandita contro alcuno, provocava forte timore all’inserviente che allertava il numero di emergenza 112. Immediatamente la pattuglia della stazione di Piovene Rocchette, inserita nel dispositivo organizzato dalla Compagnia Carabinieri di Schio per la prevenzione e repressione dei reati, si portava nei pressi della gelateria dove bloccava SMF che passeggiava, impugnando tranquillamente un coltello da macellaio lungo cm 34.

II giovane, alla richiesta degli operanti, buttava il coltello a terra e veniva accompagnato presso la Caserma di Schio. Qui veniva denunciato per porto abusivo dell’arma, che veniva sequestrata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Allerta maltempo, convocato il Coc: Retrone e Bacchiglione sotto osservazione

  • Cronaca

    Pedone investito sulle strisce: il "pirata" si è costituito

  • Incidenti stradali

    Frontale tra due auto, tre feriti: grave un anziano

  • Cronaca

    Esplosione a notte fonda: banditi fanno saltare il bancomat

I più letti della settimana

  • Saccheggio all’adunata degli Alpini:«Oltre ai soldi ci hanno rubato la cosa che amiamo di più»

  • Frode fiscale da 25 milioni: dodici persone in manette

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Roby Baggio in tribunale contro gli animalisti

  • Tempesta nel vicentino: bloccati per ore nel ristorante

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento