Thiene, omicidio per regolamento di conti tra nomadi: l'assassino si è costituito

Si è costutito a Gorizia il responsabile della sparatoria avvenuta il 23 giugno in via Liguria a Thiene, quando morì Davide Kari, 51 anni, e venne ferito il fratello Vianello

Ha un volto l'omicida di Davide Kari, nomade, 51enne, ucciso il 23 giugno scorso in via Liguria a Thiene, durante una sparatoria in cui rimase ferito anche il fratello Vianello. 

Carlo Helt, sinto 39enne, si è costituito ai carabinieri di Gorizia e verrà presto trasferito a Vicenza, dove la procura aveva emesso un ordine di carcerazione. L'assassinio sarebbe stato il culmine di una faida familiare per un'offesa a un parente defunto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

  • Droga tra giovanissimi: scoperta serra artigianale in casa, in manette due coinquilini

Torna su
VicenzaToday è in caricamento