Sandrigo, tenta di uccidere un collega con spranga e forbici

I carabinieri hanno arrestato un ghanese 38enne perchè ha assalito un collega durante il turno di lavoro notturno. Il movente sarebbe la gelosia

Voleva consumare all'arma bianca quello che per lui sarebbe stato un delitto d'onore. Nella notte tra mercoledì 29 e giovediì 30 marzo i carabinieri di Dueville sono intervenuti alla Fitt di Sandrigo e hanno arrestato S.K., 38 anni, ghanese residente a Dueville, con l'accusa di tentato omicidio.

La vittima è un collega connazionale, P.A., 27 anni, residente a Vicenza, "colpevole" a detta dell'aggressore, di aver tentato di conquistare sua moglie. Il 38enne, accecato dalla gelosia, ha usato delle forbici e una spranga metallica per assalire il collega.

Fermato qualche ora prima dai militari, che per ben due volte gli hanno trovato nello zaino due coltelli e una sbarra di ferro, il ghanese era già stato denunciato. Ai carabinieri, che stanno ancora vagliando la situazione, il ghanese ha raccontato che non sopportava le continue avances del connazionale nei confronti della consorte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

  • Esce dal carraio e si schianta contro un'auto: feriti entrambi i conducenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento