Tentano di rubare 7 quintali di rame: incastrati dalle telecamere

Denunciati due 40enni per il tentato furto di un notevole quantitativo di cavi elettrici con un furgone, abbandonato dai malviventi perché colti in flagrante. Le immagini hanno permesso di stabilire che uno degli autori era il proprietario del mezzo

La ex Comer in una foto d'archivio tratta da Google Maps

Rubano sette quintali di rame alla ex Comer Spa di San Vito di Leguzzano ma vengono sorpresi dalla vigilanza e fuggono a piedi abbandonando il furgone. È servita a poco la mossa ai due malviventi. I carabinieri di Schio, nei giorni scorsi, hanno denunciato per il per il reato di tentato furto aggravato in concorso H.B., nato a Sandrigo e L.M., nato a Schio, entrambi 40enni pluripregiudicati.

A carico dei due sono stati raccolti gravi per il tentato furto di un notevole quantitativo di cavi elettrici perpetrato il 19 aprile presso la ex ditta.

In quel frangente l’azione criminale era stata interrotta dall’intervento della vigilanza notturna e la refurtiva era stata recuperata nell’immediatezza del fatto (era stipata a bordo del furgone di proprietà di L.M.).

Le successive indagini svolte dai Carabinieri hanno dimostrato, tramite la visione di diversi sistemi di sorveglianza limitrofi alla zona dove è accaduto il fatto, che il furgone era condotto proprio dal suo proprietario e hanno dato un volto al complice, conosciuto alle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Il grande freddo,13 gennaio 1985 iniziò la nevicata del secolo

  • Schianto tra auto e furgoncino all'ora di pranzo: conducente incastrato tra le lamiere

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • L'influenza è arrivata, tantissimi casi nel vicentino. Come prevenirla

Torna su
VicenzaToday è in caricamento