Strage di Parigi: "Fuori gli islamici da Vicenza e dall'Italia"

Durissima presa di posizione del comitato Vicenza ai Vicentini sulla strage di Parigi, rivendicata dall'Isis

Il recupero di un ferito (Today.it)

"C'era da aspettarselo, l'abbiamo detto fino alla noia, niente, orecchie da mercante! Adesso, davanti ai cadaveri di almeno centoventi innocenti che avete da dire signori delle istituzioni? Ah già. si tratta di estresmisti, terroristi, niente a che vedere con l'islam moderato. Moderato? Come se potesse esistere un islam moderato, islam e moderazione sono una contraddizione in termini".

Così il comitato Vicenza ai Vicentini sulla strage di Parigi: "Ci venite a raccontare la storiella dell'integrazione, delle loro tradizioni, dei docenti di alcuni licei che li invitano a cucinare per i nostri srudenti, del giornalista acondiscendente che ci racconta come nei loro squardi ci siano gli stessi sogni dei nostri ragazzi... ma noi li vediamo questi sbandati che vagabondano per le nostre città, per i paesi, li vediamo i loro sguardi... sono carichi di odio, di invidia... Il premier Hollande parla di chiusura delle frontiere, chissa quali, quella tedesca, saranno entrati da li? Quella svizzera, quella belga, quella inglese? Proviamo un po' ad indovinare, Si!"

"Quella con l'Italia, perchè è da li che entrano a centinaia di migliaia senza controlli senza sapere da dove vengono realmente, come si chiamano, che trascorsi hanno. Ma Hollande non tiene conto di quelli che danni vivono in Francia integratissimi, siii! Andate a farvi un giro nelle banlieue parigine e di altre grandi città francesi, vedrete che spettacolo - prosegue il comunicato - Ora il nostro ministero degli interni, con il genio che lo gestisce, ha deciso di alzare le misure di sicurezza, sai che ridere... non sano nemmeno quanti sono, e poi hanno degli agenti motivatissimi quelli che invece di catturare i delinquenti sono, con loro grande frustrazione costretti a mettere al fresco le loro vittime, quelli che hanno ricevuto un aumento di nove euro lordi al mese. SVEGLIA PREFETTO!!! E'ora di muoversi, di agire, di ascoltare la cittadinanza, ci dica quanti sono, dove sono, da dove vengono, chi ha veramente il diritto d'asilo (quasi nessuno crediamo noi) ed il resto via, se ne tornino da dove sono venuti, si proceda alla chiusura delle moschee, prima che sia troppo tardi, prima di assistere ad altro orrore".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Scopri come igienizzare la lavatrice per avere un bucato senza batteri

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento