Strage di Nizza, bandiere a mezz'asta a Vicenza e lutto a Marano

La solidarietà dell'amministrazione e della comunità di Marano nei confronti di Nizza si fa sentire forte in questo momento tragico: i due luoghi hanno infatti costruito da otto anni un gemellaggio tra le scuole secondarie di primo grado, che ha portato di anno in anno a realizzare uno scambio tra gli studenti maranesi e quelli della città francese

Resteranno issate a mezz'asta venerdì e per tutto il prossimo fine settimana le bandiere di tutti i palazzi comunali. Lo ha disposto stamane il sindaco Achille Variati come segno di cordoglio da parte del Comune di Vicenza per le vittime della strage di Nizza.

In provincia, la solidarietà dell'amministrazione e della comunità di Marano nei confronti di Nizza si fa sentire forte in questo momento tragico: i due luoghi hanno infatti costruito da otto anni un gemellaggio tra le scuole secondarie di primo grado, che ha portato di anno in anno a realizzare uno scambio tra gli studenti maranesi e quelli della città francese. Non più tardi dello scorso marzo, in virtù del gemellaggio costruito con la collaborazione degli insegnanti e del comitato genitori, le famiglie di Marano avevano ospitato una trentina di ragazzi di 2a e 3a media arrivati da una scuola di Nizza.

“Abbiamo appreso con estremo dolore della strage di Nizza e siamo vicini a tutta la città. Il gemellaggio tra le scuole è sempre stato un momento importante di scambio culturale e sociale - spiega Leonardo Spinelli, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo di Marano Vicentino -. Da alcuni anni Marano ha ospitato gli studenti francesi in famiglia, facendogli frequentare la scuola e viaggiando insieme in alcune località del Veneto, con un'idea di reciprocità che ha portato - viceversa - i nostri ragazzi ad essere ospiti a Nizza”.  

Tutta l'amministrazione comunale si stringe attorno alla comunità di Nizza, come dice il vicesindaco, Marco Guzzonato. “La realtà di Marano è strettamente legata a Nizza e ai suoi giovani: la notizia della strage ci ha toccati profondamente e desideriamo manifestare alla scuola che abbiamo conosciuto da vicino e all'intera città la nostra solidarietà e partecipazione a questo momento terribile”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Grave infortunio sul lavoro: in fin di vita 78enne schiacciato dal trattore

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

  • Nubifragio-lampo nel Vicentino: strade e cantine allagate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento