Dietro front sul Punto nascite di Valdagno, il trasferimento slitta a gennaio

A pochi giorni dall'annunciata operazione di riorganizzazione dei reparti arriva l'annuncio del commissario Giovanni Pavesi a margine della consultazione con i sindaci Giorgio Gentilin di Arzignano e Milena Cecchetto di Montecchio

L'ospedale di Valdagno

Dopo la mobilitazione a Venezia dietro front sulla chiusura del Punto Nascite dell'ospedale San Lorenzo di Valdagno, annunciata per il 23 agosto. Slitta al primo gennaio del 2017 l'operazione di trasferimento dei ricoveri e degli interventi in urgenza all'ospedale di Arzignano in modo da concentrare lì tutta l'attività di ostetricia e ginecologica e creare un grande reparto maternità.

Bloccato anche l'annunciato trasferimento per l'ortopedia a partire dal 29 agosto, con la chiusura del reparto di Montecchio Maggiore e il trasferimento delle prestazioni chirurgiche a Valdagno. Decisione presa mercoledì dal commissario Giovanni Pavesi dopo essersi consultato con i sindaci Giorgio Gentilin di Arzignano e Milena Cecchetto di Montecchio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione si è espressa anche Alessandra Moretti, capogruppo del Pd in Consiglio regionale Veneto: “La conferma del punto nascite di Valdagno è una vittoria in primis dei cittadini, ma anche del Partito Democratico, che li ha affiancati in questa battaglia. Restiamo convinti dell’importanza del punto nascite di Valdagno – conclude Moretti -  perciò da settembre a dicembre continueremo a lavorare insieme ai Comuni e ai cittadini per trovare una soluzione che garantisca qualità e sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

Torna su
VicenzaToday è in caricamento