Serie B, Vicenza multato per 4mila euro, il dito di Insigne per 1.500

In attesa del responso del giudice sportivo sulle due giornate comminate a Sampirisi contro il Pescara, il Vicenza Calcio si ritrova una multa da 4mila euro per gli insulti dei tifosi all'arbitro e a Roberto Insigne

Il dito di Roberto Insigne e lo striscione dei tifosi dell'Avellino

"Ammenda di € 4.000,00  alla Soc. VICENZA per avere suoi sostenitori, prima dell'inizio della gara e nel corso del secondo tempo, indirizzato cori insultanti all'Arbitro; per avere inoltre, al 5° del secondo tempo, rivolto un coro gravemente offensivo ad un calciatore della squadra avversaria".

Così riporta, burocraticamente, il comunicato della Lega Serie B a proposito di quanto accaduto nel corso di Vicenza-Avellino, sabato scorso, quando la curva Sud ha risposto a un gesto provocatorio di Roberto Insigne. Il provvedimento ha destato la rabbia dei tifosi, anche stanchi di pronunciare l'adagio "oltre al danno la beffa".

"Nessun dito medio di Insigne. Nessuno striscione offensivo da parte dei super tifosi di Avellino.... Evidentemente noi vicentini siamo sognatori....e ci inventiamo le cose... Travisiamo la realtà... - ci ha scritto un tifoso. Se può lenire le ferite, anche l'autore del "dito medio" è stato sanzionato con 1.500 euro di multa. Ora si attende l'esito del ricorso per le due giornate comminate a Sampirisi, durante la partita con il Pescara. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento