Schio, Sergio Gasparin invita 300 poveri al pranzo di Natale

Il ds del Vicenza dei miracoli guidato da Guidolin si è affidato alle Caritas locali per selezionare gli invitati al pranzo di Natale organizzato in ricordo della madre: "Lei mi rammentava sempre quanto poveri eravamo"

Le Caritas parrocchiali scledensi hanno raccolto trecento nomi per un pranzo di Natale particolare, quello offerto dall'ex ds del Vicenza Calcio, Sergio Gasparin. Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, l'iniziativa di solidarietà dove restare segreta, ma organizzare un pasto per trecento poveri non è una cosa semplice e così la notizia si è diffusa.

Gasparin, dirigente d'azienda, allenatore, e poi manager del calcio ai massimi livelli, ha deciso di organizzare l'iniziativa in ricordo della madre che, anche all'apice del suo successo, gli ricordava sempre le umili origini e i periodi di povertà. L'idea di un pranzo per i bisognosi era nella testa del direttore sportivo del Vicenza di Guidolin, da anni. Una sorta di pensiero ricorrente che questa volta ha trovato spazio in una vita resa frenetica dal Calcio. Dopo essere stato il ds dei biancorossi Gasparin ha ricoperto lo stesso ruolo all'Udinese, alla Sampdoria e, esperienza meno fortunata, al Catania del presidente Pulvirenti. 

Quest anno il manager del calcio ha consultato la ristorazione Gimmy di Schio che ha messo a disposizione per l'evento la mensa De Pretto in via Manin. Il noto marchio bissarese Loison penserà invece ai i dolci. Il menù del pranzo dovrà tenere contro anche delle esigenze dei tanti invitati mussulmani, ma chi pensa che i poveri siano solo stranieri si sbaglia. Fra gli assistiti delle Caritas scledensi ci sono anche ben 165 nuclei famigliari italiani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Coronavirus, tre contagi nel Vicentino: infettati in isolamento fiduciario

Torna su
VicenzaToday è in caricamento