Schio, colto da malore scivola per sette metri sulle rocce: grave escursionista

L'uomo, un 51enne di Dueville che aveva raggiunto la vetta di Cima Rione, è caduto sulle rocce riportando diverse ferite. Dopo aver raggiunto da solo il rifugio è stato elitrasportato all'ospedale di Santorso

Poco dopo le 13:30 di sabato il Soccorso alpino di Schio è intervenuto in soccorso di una persona ferita a Cima Rione, sul Monte Novegno. Una squadra a bordo del fuoristrada si è avvicinata il più possibile al luogo per poi proseguire a piedi lungo il tratto innevato, portando barella e attrezzatura.

Raggiunto il rifugio, fortunatamente aperto, i soccorritori hanno trovato l'escursionista accudito dal gestore e da altri presenti, che lo avevano fatto stendere su una brandina. L'uomo, D.D.A., 51 anni, di Dueville (VI), era salito fino in vetta a Cima Rione e si era seduto ad ammirare il panorama. Al momento di rialzarsi, era stato colto da malore ed era scivolato, ruzzolando per 6-7 metri sulle rocce. Da solo era poi riuscito a portarsi all'edificio.

L'elicottero di Verona emergenza, sopraggiunto nel frattempo e atterrato nelle vicinanze, ha sbarcato il personale medico e il tecnico di elisoccorso che hanno prestato le prime cure all'infortunato, che lamentava dolori alla schiena, al bacino e alle gambe e aveva riportato contusioni al volto. Una volta trasportato a bordo, l'escursionista è stato accompagnato all'ospedale di Santorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

  • Operaio schiacciato dal muletto: è grave

  • Frontale tra auto: grave un bimbo di soli due anni, feriti anche i genitori

Torna su
VicenzaToday è in caricamento