Fiamme nelle notte, l'appartamento va a fuoco: un intossicato

Intervento dei vigili del fuoco poco prima di mezzanotte. Il proprietario di casa è finito in ospedale per aver respirato i fumi che si sono sprigionati dal rogo, divampato in una cucina

Un incendio ha devastato la cucina un monolocale al secondo piano di una palazzina in via Cristoforo Magrè a Schio nella notte tra giovedì e venerdì. La persona che si trovava in casa, il 28enne proprietario, è stato portato al pronto soccorso in codice giallo per una intossicazione dovuta ai fumi che si sono sprigionati e che il giovane ha respirato nel tentativo di spegnere le fiamme.

I pompieri di Schio sono intervenuti con due squadre e hanno spento il rogo, evitando l’estensione delle fiamme all’intero alloggio e gli appartamenti attigui. Le cause delle fiamme divampate dal piano cottura sono al vaglio dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa un’ora e mezza con il rientro in casa  dei condomini, usciti per sicurezza dalle abitazioni vicine. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento