Fiamme nelle notte, l'appartamento va a fuoco: un intossicato

Intervento dei vigili del fuoco poco prima di mezzanotte. Il proprietario di casa è finito in ospedale per aver respirato i fumi che si sono sprigionati dal rogo, divampato in una cucina

Un incendio ha devastato la cucina un monolocale al secondo piano di una palazzina in via Cristoforo Magrè a Schio nella notte tra giovedì e venerdì. La persona che si trovava in casa, il 28enne proprietario, è stato portato al pronto soccorso in codice giallo per una intossicazione dovuta ai fumi che si sono sprigionati e che il giovane ha respirato nel tentativo di spegnere le fiamme.

I pompieri di Schio sono intervenuti con due squadre e hanno spento il rogo, evitando l’estensione delle fiamme all’intero alloggio e gli appartamenti attigui. Le cause delle fiamme divampate dal piano cottura sono al vaglio dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa un’ora e mezza con il rientro in casa  dei condomini, usciti per sicurezza dalle abitazioni vicine. 

Potrebbe interessarti

  • Lo zenzero fa male? I casi in cui è meglio evitarlo

  • Scopri tutti gli usi del bicarbonato di sodio: ecco quelli che non ti aspetteresti mai

  • Lo yoga è in gran voga anche a Vicenza: scopri i benefici e dove praticarlo

  • Bagno al mare: quanto tempo bisogna aspettare prima di farlo?

I più letti della settimana

  • Strage di polli nel devastante rogo: incendio ai confini del Vicentino

  • Via di casa per un giorno, parte l'allarme: 21enne torna a casa sano e salvo

  • Malore improvviso: perde il controllo del mezzo e ferisce gravemente un operaio

  • Negata l'acqua a due ciclisti: il caso sulla stampa nazionale

  • Frontale tra due auto, tre feriti: patente ritirata a un anziano

  • Brividi a Marostica: il poeta cantautore incanta piazza degli Scacchi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento