Spaccio, imprenditore condannato per associazione a delinquere

Luigi Carollo era stato arrestato poco meno di due anni fa perchè sorpreso dalla Mobile di Vicenza con due chili di cocaina purissima nascosti in un macchinario. L'indagine è ancora in corso per risalire all'organizzazione

Il macchinario e la droga sequestrati

E' stato condannato a 8 anni e otto mesi di reclusione oltre a 24 mila euro di multa per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti.

Luigi Carollo, imprenditore scledense di 67anni era stato arrestato nel febbraio del 2017, grazie a un blitz degli uomini della Squadra Mobile di Vicenza, guidata da Davide Corazzini: all'interno di una laminatrice (in realtà poco più che un rottame) da lui acquistata, erano occultati due chili di cocaina purissima, dal valore sul mercato stimato in 500 mila euro. 

L'arresto

Le indagini sono ancora in corso da parte della Direzione distrettuale antimafia di Venezia: dietro l'operazione ci sarebbe la lunga mano della 'Ndgrangheta calabrese. 

Le indagini

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fa sparire 1 milione di euro in oro: denunciato operaio infedele

  • Cronaca

    Rischio allagamenti e frane: è ancora allerta arancione

  • Cronaca

    Bando anti-Bocciodromo: canone decuplicato

  • Cronaca

    Zonin per la prima volta al processo: «La verità verrà a galla»

I più letti della settimana

  • Frode fiscale da 25 milioni: dodici persone in manette

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Auto piomba nella pasticceria, tragedia sfiorata

  • Roby Baggio in tribunale contro gli animalisti

  • Maltempo: cantine e strade allagate nel Vicentino

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento