Schio, chiusa la casa a luci rosse: 300 euro per sesso a tre

Un postribolo in pieno centro con tariffe per tutti i gusti. Dalla "prestazione" standard a 50 euro fino al rapporto con due ragazze. Denunciati due italiani e una cinese

Una "casa chiusa" in pieno centro a Schio, in piazza Almerico, alla quale il consorzio polizia locale Alto Vicentino venerdì alle 15:40 ha messo definitivamente i sigilli, denunciando tre persone. All'interno un giro di prostituzione con ragazze orientali. Nell'appartamento era infatti possibile ottenere rapporti sessuali per somme da 50 a 70 euro. Poi, i più facoltosi, potevano avere acompleta disposizione contemporaneamente due ragazze per la somma di 300 euro. 

UN VIA VAI CONTINUO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Operaio schiacciato da lastra metallica, inutile la corsa al pronto soccorso: muore 22enne

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Concia e acido solfidrico nell'aria: «rischio salute» per l'Agno-Chiampo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento