Schio, protesta contro le Banche Venete: pensionati bloccano il centro

Manifestazione a sorpresa nel centro di Schio. Per tutta la mattina un gruppo di circa ottanta ex-azionisti della BPVi e Veneto Banca hanno invaso le strade

Si sono riversati in strada dalle 9 fino a mezzogiorno con trombette e cartelli contro il Governo e contro gli ex-vertici della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Martedì mattina una ottantina di ex-risparmiatori, in maggior parte pensionati,  hanno invaso il centro di Schio per protestare contro l azzeramento dei loro risparmi. Il traffico ha subito pesanti disagi in tutta la zona centrale cittadina. 

"I risparmiatori esasperati invadono le strade. Grande solidarietà da parte degli automobilisti e motociclisti che hanno compreso la gravità della situazione", si legge in un post dei manifestanti. La manifestazione, organizzata senza preavviso si è svolta con la direzione dell’associazione Casa del Consumatore Schio. 

Il corteo, dopo il ritrovo in via Marconi di fronte alla filiale di Veneto Banca, si è mosso fino a Piazza Garibaldi dove si trova la Banca Popolare di Vicenza. A gran voce la richiesta dell'intervento della magistratura su crack delle due banche per l'individuazione dei responsabili. Per tuta la durata la manifestazione è stata seguita dai carabinieri e dai vigili della polizia locale Alto Vicentino.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento